Progetto / Più verde in Zona 1

INTERVENTO / Aree verdi e Arredo urbano

Recupero e riqualificazione di diverse aree per una maggiore fruibilità degli spazi e la migliore integrazione di funzioni pubbliche. Prevista la piantumazione di piante autoctone a bassa manutenzione e l'installazione di elementi di arredo urbano.
Inserimento attrezzature per arredo urbano.
09/05/2017

Le aree verdi e gli spazi pubblici sui quali effettuare l'intervento sono da individuare. Ciascuna delle diverse ipotesi allo studio comporta una valutazione distinta di fattibilità tecnica e di congruenza economica. L'intervento è in fase di studio.

In corso
16%

Investimento

Non ancora stimato

Ultimo aggiornamento
15/06/2017
La cifra stimata è troppo elevata per includere l'intervento nel Global Service del verde. Si prevede studio di fattibilità entro giugno 2018 per inserimento nel Piano Triennale delle Opere 2019 - 2020
Lista delle fasi
Fase Stato Date previste: Inizio - Fine Date effettive: Inizio - Fine
Analisi preliminari In corso 15/01/2017 - 15/05/2017 15/01/2017 - In corso
Progettazione Non iniziata 15/06/2017 - 15/06/2018 Non iniziato
Esecuzione lavori Non iniziata 15/07/2018 - 15/06/2019 Non iniziato
Controlla lo sviluppo cronologico dell'intervento
Segui tutti gli aggiornamenti
Data Descrizione
15/06/2017 La cifra stimata è troppo elevata per includere l'intervento nel Global Service del verde. Si prevede studio di fattibilità entro giugno 2018 per inserimento nel Piano Triennale delle Opere 2019 - 2020
15/11/2016 Il Comune, insieme al Municipio, valutano le aree più idonee a realizzare gli interventi sul verde e l'arredo urbano previsti dal progetto "Più verde in zona 1". Le ipotesi allo studio riguardano: - il Giardino Bazzle in Corso Porta Romana - Via Caldara - Piazza Clotilde, dove si valuta la eventual necessità di intervenire sulla pavimentazione, nel qual caso il costo potrebbe oscillare fra i 200 e i 300.000 Euro. - Via Ronzon, dove tuttavia è stata già deliberata un'area cani. - Via S. Barnaba Per quanto riguarda il Ponte delle Gabelle, l'area verde ha già in programma un intervento. Per quanto riguarda Via Montello: c'è un giardino condiviso affidato ad un'associazione, e non è quindi competenza del Comune. Per i Giardini Porta Nuova e Via Solferino, occorre individuare il punto esatto di intervento, data la limitatezza dello spazio adibito a verde, ad esempio il parco di Via Fatebene Sorelle.
Area documenti
Data Descrizione File da scaricare
Nessun documento disponibile

torna al progetto Più verde in Zona 1